ore 8:30 SANTA MESSA con la Benedizione delle Rose

Cappella del Monastero

              

Festa di S. Teresa di Gesù Bambino del Volto Santo

1873-1897

Dottore della Chiesa

 

“…La carità mi diede la chiave della mia vocazione…capii che l’Amore racchiudeva tutte le vocazioni, che l’Amore era tutto, che abbracciava tutti i tempi e i luoghi…Allora nell’eccesso della mia gioia ho esclamato: la mia vocazione è l’Amore…nel cuore della chiesa, mia Madre, sarò l’Amore... O Gesù, perché non mi è possibile dire a tutti quanto la tua condiscendenza è ineffabile? sento che per assurdo tu trovassi una persona più piccola e debole di me ti compiaceresti di colmarla di favori ancora più grandi qualora si abbandonasse con fiducia completa alla tua misericordia infinita…” (manoscritto B)

 

Amore e Teresa sono due termini inseparabili. Teresa cerca di far conoscere l’Amore non solo nei monasteri ma nei sobborghi, sulle strade, dovunque vi siano persone che Dio chiama alla sua intimità.

Alla nostra società che ha perduto il senso dell’infinito, Dio ha inviato una “piccola” che con il fascino della sua semplicità ripete il messaggio di Giovanni: “Dio è Amore”. Teresa è una giovane maestra che siede accanto a noi per raccontarci le sue esperienze con il suo stile semplice, vivace e immaginoso.

Ciò che il Carmelo è chiamato a vivere nella pienezza della sua vocazione, ossia l’Amore, è un tesoro da diffondere a tutti coloro che hanno sete di conoscere l’amore di Dio abbandonandosi ad esso.

La risposta d’amore di Teresa si esprime in tre atteggiamenti:

  1. uno sguardo filiale che si affina sempre più rimanendo fisso su Dio anche nella più grande aridità;

  2. compimento pieno di quanto le viene chiesto nella vita di ogni giorno;

  3. amore che diviene sempre più delicato e creativo nei più piccoli dettagli.

 

“Teresa Martin possiede senza dubbio una missione donata direttamente da Dio alla Chiesa. La sua esistenza ha un valore esemplare solo in quanto lo Spirito Santo si è impadronito e servito di lei, per dimostrare qualcosa ai cristiani, per indicare loro una sicura via di salvezza. Teresa è l’annunciatrice della misericordia divina e di una illimitata, incrollabile e sempre crescente fiducia nella grazia”. ( Hans Urs von Balthasar)

 

Suggeriamo la lettura delle Opere complete di questo piccolo Dottore dell’Amore.

 

 

1° ottobre 2017